Lunedì 29 e martedì 30 ottobre tutte le scuole della Provincia di Vicenza di ogni ordine e grado sia pubbliche che private saranno chiuse. Lo ha deciso il prefetto Umberto Guidato di concerto con il direttore dell'Ufficio Scolastico Provinciale.

La decisione è stata presa principalmente per non ostacolare con intasamenti della circolazione eventuali interventi che potrebbero rendersi necessari per far fronte alle previste criticità idrauliche ed idrogeologiche.

 

 

+++ AVVISO DI CRITICITA' IDROGEOLOGICA ED IDRAULICA N. 64 / 2018 +++
Valido da domenica 28-10-2018 ore: 14:30 a martedì 30-10-2018 ore: 24:00

 

Il centro funzionale decentrato della Regione Veneto ha emesso un bollettino di allerta per condizioni meteorologiche avverse valido anche per il nostro territorio, la zona di allerta VENE B.
Il possibile verificarsi di rovesci o temporali potrebbe creare disagi al sistema fognario e lungo la rete idrografica minore, già in sofferenza per le precipitazioni occorse.Si segnala la possibilità d'innesco di fenomeni franosi superficiali sui versanti e la possibilità di innesco di colate rapide specie nelle zone di allertamento di Vene-A, Vene-H, Vene-B e Vene-C. Il perdurare di precipitazioni di forte intensità, con quantitativi localmente anche molto abbondanti, porterà ad incrementi significativi dei livelli idrometrici sia della rete principale sia della rete secondaria, anche con interessamento delle aree golenali nelle porzioni di pianura nei principali corsi d'acqua della regione. 
A TAL PROPOSITO, SU ORDINE DEL PREFETTO UMBERTO GUIDATO, TUTTE LE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO, PUBBLICHE E PRIVATE, DELLA PROVINCIA DI VICENZA, RESTERANNO CHIUSE NELLE GIORNATE DI LUNEDÌ  29 E MARTEDÌ 30 OTTOBRE.


La sala operativa comunale sta monitorando la situazione, e i volontari della protezione civile sono stati preallertati 

Invitiamo i cittadini a mantenersi aggiornati sull'evolversi degli eventi tramite i canali ufficiali

-sito web comune di Montecchio Maggiore
-sito web protezione civile
-pagina Facebook protezione civile
-
centro funzionale decentrato della regione veneto

 
 

 

 

Anche quest’anno, in collaborazione con CSQA, abbiamo rinnovato la certificazione UNI EN ISO 9001, andando a soddisfare i requisiti previsti dal nuovo aggiornamento del 2015.

 

Oggi è la giornata del lutto nazionale, in cui tutta l’Italia si stringe attorno a Genova per piangere le vittime del crollo del ponte Morandi. Il Comitato Volontario Protezione Civile di Montecchio Maggiore è vicino alle famiglie delle vittime.

 

 

 

Nell'eventualità che si verifichino precipitazioni di carattere nevoso, la Città di Montecchio Maggiore ha pronto il suo Piano Neve, gestito dalla Giunta comunale assieme al Responsabile Operativo Comunale, al Coordinatore Piano Neve e al Centro Operativo Comunale che può contare sul Comitato Volontario Protezione Civile, sulla Polizia Locale dei Castelli, sui tecnici comunali e sul Sistema Informativo Territoriale.
È stato inoltre predisposto un vademecum che indica ai cittadini le azioni di collaborazione e responsabilità da mettere in campo affinché il Piano Neve sia efficace.
 
Il Comune informa che comunque le scuole domani saranno regolarmente aperte.

 

Martedì 13 Marzo 2018 si è tenuta presso la sede del Comitato Volontario Protezione Civile Montecchio Maggiore l'annuale assemblea degli iscritti.
Lo storico appuntamento richiama ogni anno, verso la fine dell'inverno, i soci del comitato a fare un bilancio sull'anno appena passato e a progettare le basi per l'anno futuro.
Il 2017 ha visto i volontari castellani impegnati su molteplici fronti, dal sisma che ha colpito l'Italia Centrale - con 5 mobili abitativi installati più un modulo farmacia e un modulo ambulatorio - fino ai fortunali estivi che hanno colpito la regione Veneto durante l'estate, passando per la lotta agli incendi boschivi. Tutto questo, ovviamente, va sommato al lavoro quotidiano, spesso dimenticato ma fondamentale per l'associazione, di formazione, aggiornamento, segreteria e manutenzione di mezzi e sede. 

 

 

CLICCA QUI PER CONSULTARE IL PIANO COMPLETO

 

In riferimento al messaggio che attualmente sta circolando riguardo le precauzioni da adottare relativamente ad una possibile nube tossica che interessa le nostre zone, sentita ARPAV ci conferma la dispersione della nube è stata ottimale e non vi sono problemi particolari di ricadute rilevanti ai fini della salute pubblica.

Un terremoto di magnitudo ML 3.6

è avvenuto nella provincia/zona Trento il 09-02-2017 08:14:08 (UTC) 33 minuti, 49 secondi fa 09-02-2017 09:14:08 (UTC +01:00) ora italiana con coordinate geografiche (lat, lon) 45.78, 11.16 ad una profondità di 11 km.

Il terremoto è stato localizzato da: Sala Sismica INGV-Roma.

Diventa Volontario

Easy to start
Partecipa alle nostre iniziative e cresci con noi. Contattaci per avere maggiori informazioni.

Leggi tutto...

Sostieni la nostra attività


Sapevi che puoi sostenere l'attività di un'associazione della TUA CITTA' senza spendere un centesimo???

Maggiori informazioni...

Avvisi CFD

La struttura Regionale di Protezione Civile mette a disposizione della popolazione costanti aggiornamenti sulle criticità meteo che interessano il nostro territorio.

Vai alla sezione dedicata...

Vai all'inizio della pagina

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione.